Sostituti del diesel: biodiesel e diesel derivato da biomassa

  • Biodiesel e diesel derivato da biomassa sono due diverse alternative al diesel
  • La U.S. FTC ha fissato i requisiti per l’etichettatura di biodiesel e diesel derivato da biomassa
  • Beta Analytic promuove l’uso dell’ASTM D6866 per verificare l’accuratezza delle miscele di biodiesel e di diesel derivato da biomassa

Il biodiesel non è diesel derivato da biomassa

Etichetta FTC per diesel derivato da biomassaLa U.S. Federal Trade Commission ha fornito una definizione di biodiesel e di diesel derivato da biomassa per chiarire le differenze tra i due. Secondo la FTC, il diesel derivato da biomassa è “un combustibile sostituto del diesel prodotto da risorse rinnovabili che rispetta i requisiti per la registrazione di combustibili ed additivi stabilita dalla Environmental Protection Agency secondo 42 U.S.C. 7545, e include i combustibili derivati da scarti animali, inclusi grassi e rifiuti da pollame, e da altri materiali di scarto, o da rifiuti solidi urbani, acque reflue e oli derivati dal trattamento delle acque, con l’esclusione del biodiesel”.

Secondo la definizione presente nel Renewable Fuel Standard (RFS2) della US EPA, ultimato nel febbraio 2010, il diesel derivato dalla biomassa è “un combustibile rinnovabile che ha emissioni di gas serra, nel suo ciclo di vita, inferiori di almeno il 50% rispetto alle emissioni di gas serra di un combustibile tradizionale” e soddisfa tutti i seguenti requisiti: (a) è un combustibile per il trasporto, un additivo per combustibili per il trasporto, gasolio per riscaldamento o un combustibile per jet; (b) corrisponde alla descrizione di biodiesel o di diesel rinnovabile non esterico; e (c) è registrato come combustibile per veicoli a motore o come additivo per combustibili secondo la 40 CFR parte 79, se il combustibile o additivo è destinato all’uso in un veicolo a motore. L’EPA chiarisce che un combustibile rinnovabile co-trattato con il petrolio non è diesel derivato da biomassa.

Il biodiesel, invece, contiene “esteri monoalchilici di acidi grassi a catena lunga derivati da materiali vegetali o animali che rispettano i requisiti per la registrazione dei combustibili e degli additivi per combustibili fissati dalla 40 CFR Part 79 e i requisiti dello standard ASTM D6751-07b (Standard Specification for Biodiesel Fuel Blend Stock (B100) for Middle Distillate Fuels)”.

Il biodiesel miscelato è una miscela di biodiesel e diesel a base di petrolio. Di conseguenza, una miscela di diesel derivato dalla biomassa contiene diesel derivato dalla biomassa e diesel tradizionale.

I codici a colori della FTC per il biodiesel e il diesel derivato dalla biomassa

Etichetta FTC per biodiesel
La FTC ha assegnato un’etichetta colorata blu ai sostituti del biodesel: blu per il biodiesel e arancione per il diesel derivato da biomassa. Il nome del combustibile si trova nella parte superiore dell’etichetta. L’esatta percentuale in cui è presente il sostituto del diesel è riportata al di sotto del nome.

Le miscele contenenti più del 5% di biodiesel o diesel derivato dalla biomassa devono essere etichettate sulla base di quanto prescritto dalla FTC. Le miscele che non raggiungono questa percentuale di biodiesel o diesel derivato da biomassa non sono dotate di etichette.

 

Verificare l’accuratezza delle miscele di biodiesel o di diesel derivato dalla biomassa con l’ASTM D6866

La Beta Analytic Inc. di Miami, Florida, è un laboratorio di datazione al radiocarbonio certificato secondo lo standard ISO/IEC 17025:2005. L’azienda promuove l’uso dell’ASTM D6866 per verificare l’accuratezza delle miscele di biocombustibili.

L’ASTM D6866 può essere utilizzato per analizzare il contenuto rinnovabile di un combustibile. Attraverso questo metodo è possibile determinare facilmente la percentuale della miscela costituita da biodiesel o da diesel derivato da biomassa, misurando il carbonio-14 presente nei campioni. L’altra componente della miscela, il diesel di origine petrolchimica, non contiene carbonio-14. Di conseguenza, il carbonio-14 misurato attraverso l’ASTM D6866 può essere facilmente collegato alla percentuale di combu