COVID-19 Notice: WE ARE OPEN AND OPERATING NORMALLY
Beta Analytic, as a laboratory, is considered an essential business under Florida's statewide Stay-at-Home Order. Taking the necessary measures to maintain employees' safety, we continue to operate and accept samples for analysis. Please contact us BEFORE sending your samples so we can recommend you the best way to proceed.

Verifica dell’autenticità dei prodotti naturali con ISO 16620-2

ISO 16620-2 è un metodo internazionale standardizzato per la determinazione del contenuto naturale di campioni solidi, liquidi e gassosi attraverso l’analisi al carbonio-14, applicabile ad aromi, fragranze, alimenti, bevande e integratori. Un report analitico ISO 16620-2 per un campione di aroma o di fragranza riporta la percentuale di carbonio naturale come frazione del carbonio totale (TC) o del carbonio organico totale (TOC) del materiale inviato per l’analisi. L’analisi sul TC prende in considerazione tutto il carbonio, organico e inorganico, presente nel materiale. L’analisi sul TOC viene invece effettuata solo sul carbonio organico.

La spettrometria di massa con acceleratore, chiamata Metodo C nel testo dello standard, è la tecnologia più avanzata capace di ottenere risultati di alta precisione anche da un solo milligrammo di materiale.

ISO 16620-2 non indica se il prodotto naturale proviene da fonti vegetali, animali o microbiologiche. Non è un’analisi del contenuto. Il report ISO 16620-2 mostra la percentuale di un prodotto che deriva da fonti naturali (contenuto biobased) e non da fonti sintetiche o fossili.

In che modo ISO 16620-2 identifica le sostanze derivate dal petrolio?

ISO 16620-2 rileva la presenza di sostanze sintetiche nei materiali attraverso l’analisi al radiocarbonio (carbonio-14). I materiali completamente derivati da biomassa contengono una quantità di carbonio-14 nota e sono 100% biobased/naturali secondo lo standard ISO 16620-2. Al contrario, i materiali prodotti a partire da sostanze derivate dal petrolio non contengono carbonio-14 e sono 0% biobased. Un prodotto composto da una miscela di biomassa (estratti vegetali) e sostanze derivate dal petrolio avrà un contenuto biobased compreso tra 0% e 100% a seconda della quantità in cui è presente ogni componente.

Analisi delle fonti naturali per aromi, fragranze, alimenti e integratori

La crescente domanda di aromi e fragranze naturali spinge l’industria a verificare che gli ingredienti derivino veramente da materiali naturali e che non siano stati adulterati con imitazioni di origine sintetica. In alcuni mercati altamente regolati, in cui l’etichettatura errata può avere ripercussioni legali e commerciali, un test delle fonti naturali affidabile è di importanza critica nelle fasi di acquisizione, ricerca e sviluppo, lancio del prodotto e fornitura.

L’analisi del carbonio naturale, standardizzata come ISO 16620-2, è uno strumento analitico ideale per i produttori che devono affrontare la sfida di dimostrare o verificare la fonte naturale di aromi e fragranze.

Nota: ISO 16620-2 è l’equivalente dello standard ASTM D6866.

Analisi rapide per la verifica dell’autenticità dei prodotti naturali

Beta Analytic è un laboratorio di analisi certificato ISO/IEC 17025:2005 e fornisce servizi di analisi al carbonio-14 per determinare il contenuto percentuale naturale, in rapporto a quello sintetico, di aromi, additivi, coloranti, fragranze, cosmetici, integratori alimentari e altre sostanze chimiche presenti negli alimenti, nei medicinali e nelle bevande. Il laboratorio consegna i risultati in 5-7 giorni lavorativi. È disponibile un servizio prioritario per i risultati urgenti, con consegna entro 4 giorni lavorativi.

Beta Analytic non riporta i risultati dell’analisi al C14 come frazione del carbonio totale (TC) in massa. Il laboratorio, con sede a Miami, misura i rapporti isotopici e riporta i risultati dell’analisi delle fonti dei prodotti naturali secondo lo standard ASTM D6866 o ISO 16620-2 8.3.2: contenuto di carbonio biobased come frazione del carbonio totale o del carbonio organico totale.